Nomi >> Nicos Bletas-Ducaris

Nicos Bletas-Ducaris

Poeta greco nato vicino a Sparta, giovanissimo entrò nella resistenza contro il nazifascismo come combattente dell'Esercito Popolare di Liberazione Greco (ELAS).Successivamente fu imprigionato e mandato nel famigerato campo di Macronissos. Esule in Italia subito dopo il colpo di stato neofascista del 21 aprile 1967, si trasferì con la famiglia a Bologna dove rapidamente entrò nella vita politica e culturale della città. L'incontro con Tontodonati avvenne proprio nei primi anni di Nicos a Bologna e tra i due poeti nacque una intensa e fraterna amicizia che sfociò anche in collaborazioni artistiche negli anni della Galleria CIDA. Dalla programmazione dell'attività del "Club dei Poeti 22", fondato da Tontodonati, al fondamentale contributo del poeta greco all'organizzazione della famosa "Mostra per il Cile", che si tenne nel salone del Centro Internazionale delle Arti di via San Vitale 22 a Bologna dal 16/12/77 al 13/01/78 un omaggio di pittori di livello internazionale alla lotta del popolo cileno contro la dittatura di Pinochet. Presenti all'inaugurazione il Sindaco di Bologna Renato Zangheri e il Sindaco di Valparaiso (Cile) il Prof. Sergio Vuscovic Rojo esiliato dal Cile.  Nicos Bletas-Ducaris muore a Bologna nel 1995.

Tra le sue opere principali: Rapsodia Greca (Eroica) Ed. Guanda 1971 - Grecia Ora Zero Ed. Grafis  - Canto Particolare del Cile  (1978) - Bologna città assediata Ed. Fotografis 1981 -

Rapsodia Greca: volume con dedica di Nicos Bletas-Ducaris a  Giuseppe Tontodonati (Peppino)  - (testi e immagini utilizzabili segnalando il sito)

 

In questa sezione

News

13/11/18
Categoria: Generale
Postato da: admintnt

 "Tempi Lunghi" . In Mostra all'Aurum di Pescara dall'11 al 21 Novembre, le foto di Tonino Di Venanzio (1908-1982).

09/10/18
Categoria: Generale
Postato da: admintnt

La prima lezione, fissata per giovedì 11 ottobre 2018, sarà tenuta dalla prof.ssa Daniela D'Alimonte, dirigente scolastica dell'Istituto Comprensivo Benedetto Croce di San Valentino in A.C., e avrà come titolo "Temi e caratteristiche nella poesia dialettale di Giuseppe Tontodonati".  

14/02/18
Categoria: Generale
Postato da: admintnt

A cinquant'anni dalla sua scomparsa, è sempre più viva che mai l'epopea di  Ernesto Che Guevara ,"L’ultimo Gaucho", cantato dai versi del poeta abruzzese Giuseppe Tontodonati

Il 9 ottobre del 1967 moriva il Che e tutto il mondo dedica mostre ed eventi a questa ricorrenza. Molto importante la mostra realizzata a Milano.

© Copyright 2004-2018 - CMS Made Simple
This site is powered by CMS Made Simple