Nomi >> Vittorio Clemente

Vittorio Clemente

Vittorio Clemente (Bugnara (AQ) 1895 - Roma 1975), il poeta di Bugnara inserito insieme a De Titta e Luciani nell'Antologia dei poeti dialettali di P.P. Pasolini, così scrive a Tontodonati:

"Caro Tontodonati, il vostro libro di sonetti abruzzesi " Storie paesane", mi è giunto nei giorni scorsi ed è stato per me l'arrivo di una piacevole, gradita strenna natalizia: vi ringrazio molto di questo gentile omaggio. L'ho letto una prima volta con vero diletto, poi vi sono tornato su con interesse e attenzione. Vi ho trovato arguzia, sentimento, fantasia; vi ho trovato, altresì, originale, mosso, il racconto che ripresenta, direi con tecnica cinematografica, insieme intrecciati, passato e attualità, in una realtà trasfigurata di personaggi, fatti e cose, sia di fantasia, sia di cronaca paesana, sia di contingenza storica più vasta. Mi compiaccio molto per i tanti originali aspetti della vostra poesia di cui dirò che alcune contaminazioni non intaccano l'essenza, nè la genuinità e vivacità del linguaggio e del discorso dialettale. Antonio Rinaldi ha dettato una bella pagina di presentazione ben puntualizzando gli aspetti caratteristici delle vostra poesia. Se ne avete l'occasione, ditegli che io lo ringrazio della citazione del mio nome. Nel compiacermi ancora una volta, vi auguro un buon successo".  Vittorio Clemente (29-12-1968)

Incontro a Bugnara (estate 1969) - nella foto da sin. Sergio Masciarelli, Vittorio Clemente e Giuseppe Tontodonati

(è consentita la riproduzione citando la fonte del sito web)

In questa sezione

News

13/11/18
Categoria: Generale
Postato da: admintnt

 "Tempi Lunghi" . In Mostra all'Aurum di Pescara dall'11 al 21 Novembre, le foto di Tonino Di Venanzio (1908-1982).

09/10/18
Categoria: Generale
Postato da: admintnt

La prima lezione, fissata per giovedì 11 ottobre 2018, sarà tenuta dalla prof.ssa Daniela D'Alimonte, dirigente scolastica dell'Istituto Comprensivo Benedetto Croce di San Valentino in A.C., e avrà come titolo "Temi e caratteristiche nella poesia dialettale di Giuseppe Tontodonati".  

14/02/18
Categoria: Generale
Postato da: admintnt

A cinquant'anni dalla sua scomparsa, è sempre più viva che mai l'epopea di  Ernesto Che Guevara ,"L’ultimo Gaucho", cantato dai versi del poeta abruzzese Giuseppe Tontodonati

Il 9 ottobre del 1967 moriva il Che e tutto il mondo dedica mostre ed eventi a questa ricorrenza. Molto importante la mostra realizzata a Milano.

© Copyright 2004-2018 - CMS Made Simple
This site is powered by CMS Made Simple