Gilda Tontodonati

Gilda

 

 

 

Cenni biografici

Gilda Tontodonati (stesso cognome del marito) nasce a Scafa (PE), in Abruzzo, il 24 Novembre del 1926 quando ancora la cittadina era una frazione del Comune di San Valentino A.C.

Sin da ragazza si appassionò alla lettura e questa attrazione verso i libri le rimarrà per tutta la vita. Il fatto di essere già da giovanissima una sarta molto richiesta dalle famiglie benestanti della zona, la portava a frequentare ambienti dove era facile trovare libri in prestito. Romanzi di scrittori italiani, francesi e americani che le concedevano ogni giorno quei pochi minuti di svago, uno stacco da una realtà già difficile per tutti, come erano certamente gli anni '30 e '40, accentuata nella famiglia di Gilda dalla prematura scomparsa dell'amatissima madre, da un padre praticamente assente per motivi di guerra e dal ritrovarsi in una famiglia di sei tra fratelli e sorelle che solo con grande spirito di sacrificio, affetto e dignità riuscirono a superare momenti di grande difficoltà.
Moglie del poeta Giuseppe Tontodonati (si sposarono nel 1955), ha condiviso l’intensa esperienza poetica del marito diventando per lui un importante punto di riferimento linguistico nel momento in cui decise di utilizzare il vernacolo abruzzese come lingua privilegiata per la sua poesia.
Poetessa capace di comunicare “…con parole cariche di forza espressiva.. (*)” , ha pubblicato i volumi di poesia
“Il Ventaglio” (1983) e “Coriandoli d’Amore” (2005) quest’ultimo pochi mesi prima della sua scomparsa avvenuta a Bologna il 22 Novembre del 2005. Entrambi i volumi sono introdotti da una prefazione di Italo Ghignone (*).

 

 

News

08/07/17
Categoria: Generale
Postato da: admintnt

8 Agosto Anniversario della tragedia di Marcinelle (Belgio) del 1956

21/06/17
Categoria: Generale
Postato da: admintnt

 Nel 2017 ricorre il Centenario della nascita del Poeta nato il 2 Febbraio del 1917 a Scafa (PE)

27/11/16
Categoria: Generale
Postato da: admintnt

 Con la scomparsa di Fidel Castro ritorna l'epopea del Che,"L’ultimo Gaucho", nei versi del poeta abruzzese Giuseppe Tontodonati

Venerdì 25 novembre è morto Fidel Castro, padre della rivoluzione cubana, il Lider Maximo che sfidò gli Stati Uniti d'America insieme ad Ernesto "Che" Guevara. Un legame indissolubile che portò alla vittoriosa Rivoluzione Cubana

© Copyright 2004-2017 - CMS Made Simple
This site is powered by CMS Made Simple