Libri >> Recurde Pescarise

Recurde Pescarise

 I "Recurde Pescarise" (ottobre 2019 - Ediz. Fondazione Pescarabruzzo - Menabò - pagg 121). , che il poeta abruzzese Giuseppe Tontodonati (1917-1989) dedica “alla Città di Pescara”, sono un omaggio, una dichiarazione di affetto alla città dannunziana, a luoghi, avvenimenti e soprattutto a persone che meritano, secondo il poeta, di restare vivi nella memoria e nella storia della città. Un viaggio intimo condiviso con il lettore che rivive, anche grazie all’utilizzo del dialetto e alle immagini del M° Mimmo Sarchiapone, atmosfere e personaggi che hanno caratterizzato la Pescara della prima metà del ‘900 e oltre. Introduzione del Porf. Nicola Mattoscio. Prefazione critica e analisi linguistica a cura della Prof. Daniela D'Alimonte. Scritti di Mimmo Sarchiapone e Raffaello Tontodonati

 

 

 

INDICE

Presentazione di Nicola Mattoscio      pag. 5

Prefazione di Daniela D’Alimonte     pag. 7

La Pescara del xx secolo nei versi in vernacolo

del poeta Giuseppe Tontodonati di Raffaello Tontodonati   pag. 13

Giuseppe Tontodonati Biografia      pag. 17

Il “Cenacolo di via Ponterosso” a Pescara di Mimmo Sarchiapone pag. 21

Mimmo Sarchiapone Biografia       pag. 23

Recurde Pescarise – sonetti -           pag. 27

Framminde – altri sonetti su Pescara - pag. 103

 

 

© Copyright 2004-2022 - CMS Made Simple
This site is powered by CMS Made Simple